Anche in casa Atalanta non splende il sole malgrado l'estate calda che si sta vivendo. La Dea è tormentata da un piccolo grande caso di calciomercato che riguarda uno dei suoi talenti, Leonardo Spinazzola reduce da una straordinaria stagione che ne ha consacrato le caratteristiche tecniche e le alte possibilità di miglioramento. Tanto da entrare nel mirino delle big d'Italia tra cui la Juventus che lo ha già opzionato. Proprio per questo motivo, però, sembra che sia il giocatore sia il club bianconero non vorrebbero attendere un altro anno e chiudere la trattativa subito. Cosa non gradita all'Atalanta che vorrebbe Spinazzola ancora per un anno in nerazzurro.

Non presente contro il Valencia.

Leonardo Spinazzola e l'Atalanta sembrano due separati in casa malgrado fino a qualche settimana fa tutto sembrava procedere per il verso giusto.  Non è partito con i compagni alla volta di Valencia, dove alle 21 e 30 al "Mestalla" l'Atalanta affronterà i padroni di casa in una amichevole di lusso valida per il Trofeo Naranja. Il ventiquattrenne esterno sinistro di Foligno figurava regolarmente nei 23 convocati della vigilia, ma alla fine non si è aggregato.

Alta tensione a Bergamo.

Attualmente c'è mistero sui reali motivi di questo forfait: dopo un tamtam di voci in rete diverse fonti interne alla società hanno confermato che Spinazzola non s'è imbarcato sul volo con squadra ed entourage nerazzurro. Mancano posizioni ufficiali per dare un motivo a questa decisione improvvisa, ma è verosimile che sull'assenza del giocatore abbiano pesato i rumors di calciomercato che lo danno vicino al rientro anticipato alla Juventus nonostante il prestito biennale.

Il no della Dea, Spinazzola resta.

Una scelta che il giocatore vorrebbe si realizzasse subito così come il club di Torino. Non è però la stesa volontà dell'Atalanta che in questo calciomercato ha già perso diversi elementi utili. Per Gasperini un difficile compito di ripetersi con l'aggiunta dell'Europa League, obiettivo raggiunto l'anno scorso e che quest'anno rappresenta il fiore all'occhiello degli orobici.