Terminati già da un po’ i campionati europei, è tempo di bilanci. In vista della prossima sessione di mercato, che già sta mettendo in luce diverse squadre ambiziose pronte a fare la voce in grossa per la prossima stagione, sono tanti i club che spulciano fra le statistiche per cercare di capire, attraverso i numeri, quali possano essere i colpi migliori. Bomber, difensori, ma non solo.

Ricercatissimi sul mercato, sono anche gli assist-man, coloro i quali devono essere bravi a riuscire a mettere l’attaccante nelle condizioni di andare in gol. Nei top campionati europei, sono tanti i calciatori che hanno mostrato una certa facilità a far trovare davanti alla porta avversaria i compagni di squadra, attaccanti, con la speranza di vederli segnare. Vediamo quindi, i primi dieci che si sono piazzati in questa speciale classifica. Fra questi anche due “italiani”.

In testa De Bruyne e uno svedese da urlo.

E’ stata la stagione che ha messo in mostra diverse squadre, cosiddette “provinciali”, capaci di portarsi a ridosso delle prime, ai vertici della classifica. Una è stata il Lipsia, in Germania, che dopo aver conteso per molto tempo il primato al Bayern Monaco, si è dovuto “accontentare” di una qualificazione in Champions. Grande protagonista di questa cavalcata, il primo degli assist-man europei: Emil Forsberg. Ala sinistra svedese, 25 anni, ha totalizzato 22 assist in 30 partite.

Grande bottino che ha fatto salire il suo valore di mercato che ad oggi è di 22 milioni di euro. Secondo classificato invece, il trequartista belga del Manchester City, fresco sposo in Campania, Kevin De Bruyne. Con i “Citizens” in stagione, ben 20 assist in 36 presenze. La valutazione di mercato di uno dei tanti gioielli della squadra di Guardiola, è di 65 milioni di euro.

I due alieni del Barcellona.

Avrebbero sicuramente meritato il podio entrambi vista la solita incredibile stagione in Liga del Barcellona, nonostante il mancato titolo, vinto dal Real Madrid. Stiamo parlando del fantasista brasiliano Neymar e di Luis Suarez. Per quanto riguarda il primo, piazzatosi terzo, sul gradino più basso del podio, la soddisfazione di aver messo a segno un buon numero di assist: 15.

A 25 anni, il suo valore di mercato sale sempre più in maniera vertiginosa. Ad oggi, è fermo a 100 milioni di euro, davvero incredibile. Insieme al calciatore carioca, a mettere Messi davanti alla porta, c’ha pensato anche l’uruguaiano che si è fermato al quarto posto, sempre con 15 assist, ma con un numero di partite superiore: 35. Anche per il calciatore della Nazionale di Tabarez, il valore di mercato, nonostante l’età, 30 anni, è ancora molto alto. I numeri parlano chiaro: 35 milioni di euro.

Due pezzi pregiati del mercato.

Nel corso di questa sessione di mercato, questi due calciatori sono spesso, forse timidamente, messi al centro di diverse trattative che potrebbero, clamorosamente, vederli protagonisti. Stiamo parlando di Christian Eriksen e Thomas Muller. Il primo, perno della Nazionale danese, dopo la scorsa stagione in cui non è riuscito a vincere la Premier con il suo Tottenham, anche quest’anno, si è dovuto “accontentare” di una buona prestazione individuale.

Il trequartista 25 enne, in 36 partite (ancor più anche di Suarez), ha messo a segno 15 assist per un valore di mercato di 40 milioni di euro. Il secondo invece, il tedesco, seconda punta del Bayern Monaco di Ancelotti, ha giocato una stagione con non tantissimi lampi, necessari però per guadagnarsi il sesto posto e fermarsi a quota 14 assist in 29 presenze. Per lui il valore di mercato resta sempre molto alto: 50 milioni di euro.

Il primo “italiano” in classifica.

Se vogliamo, possiamo pure considerarlo così. Jose Maria Callejon, ala destra del Napoli, ha mostrato più volte il suo attaccamento alla maglia azzurra, anche in occasione del primo confronto diretto contro la Juve, in cui gioca l’ex compagno di squadra Higuain, che salutò in modo molto freddo. In Campania sta facendo grandi cose, e specie nell’ultima stagione, ha messo a segno 14 assist in 37 partite.

Un giocatore che a 30 anni sta mostrando di valere davvero tanto. Sul mercato è valutato 25 milioni di euro. Il presidente e Sarri difficilmente lo faranno andare via. Ottavo posto invece per uno che è stato molto bravo ad emergere in un campionato non proprio di prima fascia come la Liga NOS portoghese. Stiamo parlando di Gelson Martins, ala destra dello Sporting Lisbona che a 22 anni ha collezionato 14 assist. Valore di mercato: 20 milioni di euro.

L’ex romanista e il “bimbo”.

Ha deciso di lasciare la Roma con grandi rimpianti da parte del pubblico giallorosso. Mohamed Salah, la freccia egiziana capace di infiammare lo stadio “Olimpico” ad ogni accelerazione, è infatti passato al Liverpool dopo l’ennesima ottima stagione italiana. Con la squadra della lupa, nell’ultimo campionato appena concluso, gli assist per bomber Dzeko sono stati 13.

Con un valore di mercato di 35 milioni, a 25 anni, “Momo” è ora pronto a mettersi al servizio di Kloop con i “Reds” per una grande stagione in Premier League. Molto più piccolo d’età, ma con grandi margini di miglioramento dal punto di vista tecnico, piazzandosi al decimo posto in classifica, troviamo Ousmane Dembele. Ala destra del Borussia Dortmund, a soli 20 anni, ha messo a segno la bellezza di 13 assist in stagione. La nota lieta della stagione dei “gialli” che possono contare su un talento il cui valore di mercato attuale è oggi fermo a 33 milioni di euro.