Sarà la solita estate calda, forse anche di più del solito per il Napoli e i suoi tifosi. La voglia è di ripartire subito, da dove ci si era fermati ossia da una squadra capace negli ultimi sei mesi di campionato di fare più punti di tutti, anche della Juventus campione, segnare tantissimo e giocare il più bel calcio dell'intera Serie A e non solo. Insomma, si vorrebbe saltare tutta l'estate per proiettarsi subito all'inizio del nuovo anno con dei presupposti che fanno degli azzurri una seria pretendente al tricolore. Intanto, però, c'è una estate in mezzo, un calciomercato da gestire e una preparazione da considerare. Il tutto perché possa ridare un Napoli, se possibile, ancora più forte di quanto si sia visto in campo.

Estate con in testa il tricolore – E' stato pubblicato il calendario estivo del Napoli, che inizierà il prossimo 5 luglio. In quella data, infatti, la squadra di Maurizio Sarri sarà al lavoro a Dimaro per il consueto ritiro estivo. Che dovrà condurre passo per passo il club ad affrontare la stagione della svolta, quella dei ‘titoli', Non basta più il bel gioco espresso, la convinzione di essere alla pari con le migliori. Da settembre si dovranno raccogliere i frutti seminati in questi mesi di intenso lavoro.

Dimaro e poi le amichevoli – Si partirà, ovviamente, con la solita amichevole con i dilettanti del Trentino, che aprirà i battenti estivi poi un test con una formazione d'Eccellenza, e infine, sempre durante il ritiro, due sfide contro avversarie professionistiche ancora da definire che permetteranno a mister Sarri di affinare e consolidare schemi e tattiche senza stress particolari.  Dopo Dimaro, la preparazione procederà alzando l'asticella degli impegni, con amichevoli di spessore ogni 7 giorni.

Test internazionali in attesa della Champions –  Ci sono già le date: l'1 e il 2 agosto appuntamento quasi certo all'Allianz Arena per l'Audi Cup, contro Bayern Monaco, Borussia Dortmund e Liverpool. L'8 agosto, invece, il Napoli si sposterà in Inghilterra per un test match da definire, forse col Bournemouth, che sarà comunque l'ultimo esame prima della grande sfida dei preliminari di Champions League.